Domande frequenti

L’UE ha l’obiettivo di neutralizzare le emissioni di carbonio entro il 2050. Per raggiungere questo obiettivo, energie come le rinnovabili offshore svolgono un ruolo fondamentale. È necessario mettere in atto un piano a lungo termine per la pianificazione dello spazio marittimo, insieme al potenziamento dell’intera catena del valore. La sfida: aumentare di sei volte il tasso di installazioni e coprire fino a 54.000 nuovi posti di lavoro nei prossimi cinque anni. L’invecchiamento dell’attuale forza lavoro nella cantieristica navale, che contribuisce alla produzione di dispositivi nell’ambito delle energie rinnovabili offshore, comporta la necessità di garantire un ricambio e di evitare una perdita di competenze. La crescita di una forza lavoro ben qualificata diventa ora un’emergenza, per sostenere la crescita industriale attraverso l’adozione di nuove tecnologie e innovazioni.  

Contattaci